Agropoli. Qualcosa si muove

Agropoli -

Solo alle 15,00, dopo un lungo e movimentato sit in dinanzi a Palazzo Sant’Agostino i lavoratori dell’ospedale di Agropoli aderenti alla RDB CUB sono riusciti ad ottenere l’audizione in V Commissione.

Nelle mani del presidente onorevole Angelo Giusti è stato presentato sia il documento con le richieste del personale sia la denuncia presentata alla Magistratura.


“Poiché non vendo fumo – ha dichiarato l’onorevole Giusti – vi dico che istituirò un tavolo tecnico tra la V Commissione, l’Assessore regionale Montemarano, il direttore Generale e le parti sociali per esaminare insieme quali sono le effettive necessità del presidio ospedaliero di Agropoli e quali i provvedimenti da assumere”.


La risposta del Presidente, incoraggiante, ma non risolutiva nell’immediato, ha fatto sì che il presidio presso la Direzione Sanitaria del nosocomio non fosse ancora tolto.


Domattina alle 9,00, infatti, si terrà un’assemblea aperta al pubblico per decidere il da farsi. Vi prenderà parte anche il Comitato dei cittadini organizzato da Don Bruno Lancuba.

Intanto i lavoratori della RDB CUB hanno ottenuto la solidarietà della RSU.

USB P.I. Sanità Campania