Pubblico Impiego Sanità

USB SANITA LIGURIA: NUOVE POLTRONE PER SALVARE LA SANITA' LIGURE

USB SANITA LIGURIA

Genova -

Udite, udite, l' Assessore alla Sanità Sonia Viale s' inventa l'ennesimo dirigente

che ogni Asl ligure dovra' nominare e che a suo dire risolvera' i problemi della sanita'.

Ecco a voi quindi il nuovo

DIRETTORE SOCIO SANITARIO che si affianchera' al DIRETTORE GENERALE, a quello SANITARIO e AMMINISTRATIVO.

Quindi altra poltrone, altri stipendi da 100mila euro annui o piu'.

Proprio quello che ci voleva.

 

Il 16 gennaio sono stati infatti approvati dalla Giunta della Regione Liguria,

su proposta dell’Assessore Viale

"GLI INDIRIZZI OPERATIVI PER ATTIVITÀ SANITARIE E SOCIOSANITARIE

e i criteri per l’organizzazione delle Asl in base agli indirizzi regionali, sotto il coordinamento di Alisa"

 

Fra questi indirizzi operativi fra l'altro non troverete la parola ASSUNZIONI forse perche' si pensa che tutti questi bei progetti verranno realizzati sulle spalle degli operatori sanitari sempre piu' anziani e sempre piu' affaticati.

O a pensarla male perche' forse si e' gia' progettato di CHIUDERE o PRIVATIZZARE interi pezzi di sanita' pubblica e a quel punto cosa servono nuove assunzioni.

Peccato perche' i reparti avrebbero bisogno di un adeguato ricambio ,perche' ci sono colleghi che vorrebbero tornare nel loro luogo di residenza (si vedono negate le richieste di nulla osta per mobilita') e fuori c'e' un esercito di giovani operatori (infermieri,oss ecc.) che vorrebbero lavorare ,possibilmente senza emigrare fuori regione o fuori nazione (Ministro Poletti permettendo naturalmente).

 

Clicca il Link per leggere l'articolo su Repubblica di giovedì 19/01/2016: genova.repubblica.it/cronaca/2017/01/19/news/la_citta_e_la_salute-156329385

 

Coordinamento USB Sanità Liguria