USB SANITA LIGURIA: ASSUNZIONE PERSONALE OSS AL GASLINI

Genova -

L’otto ed il nove giugno 2017 presso i centri per l’impiego genovesi si terrà il ritiro della documentazione inerente la chiamata pubblica per 10 posti da Oss a tempo indeterminato per l’Istituto Gaslini

(3 dei quali riservati a volontari in ferma breve e prefissata).

Per informazioni dettagliate rivolgersi ai Centri per l’impiego oppure andare sul sito della Provincia di Genova al link “Chiamate ex art.16”.

Ci riteniamo soddisfatti per le assunzioni al Gaslini anche se non crediamo che siano sufficenti

In base alle recenti statistiche Istat vi è un notevole incremento delle professioni tecniche (tra cui a ns avviso erroneamente sono stati inseriti anche gli infermieri).

In un territorio come la Liguria con un’età media sempre più elevata è possibile equiparare l’Oss al nuovo operaio “generico” se pur, dalla nascita di questa figura gli obbiettivi fossero differenti.

In Liguria i corsi di qualificazione per Oss, fino a qualche anno fa erano gratuiti. Ad oggi sono tenuti da enti accreditati con un costo che arriva ai 2500 euro, un bell’investimento per chi è disoccupato.

Investimento che non sempre permette di accedere al mondo del lavoro. Si assiste ad un calderone dove a volte, nel privato, “tutti fanno tutto” e dove vi sono scarsi controlli sulla sicurezza e sui diritti dei lavoratori.

Per arrivare al settore pubblico dove l’ultimo concorso è del 2009 e si tenne presso Ospedale Galliera e dove decine di Oss sono in graduatoria attendendo un posto di lavoro da quasi dieci anni.

Chiediamo alla Regione l’assunzione degli Oss rimasti in graduatoria del concorso del Galliera ed un serio piano di assunzioni affinchè anche i corsi per l’ottenimento della qualifica Oss non diventino un mero strumento economico per gli enti accreditati che li gestiscono ma abbiano una funzione di offerta di lavoro.

Coordinamento Usb Sanità Liguria