USB SANITA MARCHE: Firmati Accordi Fondo Disagio e Produttività 2017

Ascoli Piceno -

I delegati RSU-USB hanno sottoscritto Accordi Integrativi su Produttività Collettiva 2017 e Fondo Disagio 2017, in data 27/06/17 nella Riunione di Trattativa con la Direzione ASUR, che ha la Titolarità della Contrattazione, e il Direttore dell’AV5 e la RSU e le OOSS

Accordi su cui la Bozza iniziale è stata migliorata con nostri emendamenti accolti dalla Direzione AV5 e Asur, prima tra tutte la dovuta Indennità sub-intensiva (Euro 4,13 per ogni turno effettuato) al personale Inf.co(ostetriche riguardo alla Sala Parto) che opera al Pronto Soccorso/Triage/Murg/Potes di Ascoli (ex zt13) Accordo che finalmente dopo Anni (novembre 2014 si era siglata un Intesa con l’allora Direttore che non ha poi adempiuto appoggiato da delegati RSU! alla perequazione dell’indennità) pone fine dal 1/1/2017 a una oramai insostenibile disomogeneità di trattamento economico di lavoratori della stessa AV5! Per questo riteniamo sia una grande vittoria dopo Anni che perseguiamo come Delegati RSU tale obiettivo!

Sancisce e individua inoltre stessa Indennità al personale Inf.co dei seguenti Reparti:

Ematologia, Pneumologia, Pat.Neonatale, Emodinamica, Sala Parto, Stroke-unit e SPDC.

Oltre alle UO sancite da CCNL che percepiscono tale Indennità Rianimazione, UTIC, Sale Operatorie e nei Servizi di Nefrologia e Dialisi.

Inoltre nell’Accordo si da atto che nel Presidio di AP è presente il servizio di Malattie Infettive pertanto il personale Inf.co che vi presta Servizio ha diritto all’indennità di Euro 5,16 per ogni turno effettuato.

Per la cronaca e per dovere di informazione i sopracitati Accordi sono stati sottoscritti dai Delegati RSU-USB, rsu cisl, pochissimi delegati rsu-cgil (2 su 11) e nessuno del Nursind!!

Meditate Lavoratori….Meditate!!

USB HA DECISO DI SOTTOSCRIVERE I CRITERI DI UTILIZZO DEI FONDI PERCHE’ SOSTANZIALMENTE CONDIVISIBILI MA DENUNCIA LA GRAVITA’ DELLA SITUAZIONE IN MERITO AL FATTO CHE I FONDI 2017 NON SIANO STATI ANCORA QUANTIFICATI.

CI E’ SEMBRATO COMUNQUE OPPORTUNO DEFINIRE I CRITERI IN MODO DA NON OFFRIRE ALIBI A CHI VUOLE RITARDARE I DOVUTI PAGAMENTI AI DIPENDENI CHE HANNO IL CONTRATTO DI LAVORO BLOCCATO DA PIU’ DI 8 ANNI.

SU QUESTO ASPETTO CHIEDIAMO CHE VENGANO PAGATI IMMEDIATAMENTE, ATTINGENDO AL FONDO DISAGIO, LE INDENNITA’ SUBINTENSIVE, AI DIPENDENTI DI ASCOLI PEREQUANDO FINALMENTE I TRATTAMENTI CON I LAVORATORI DI SAN BENEDETTO COMPRESI GLI ARRETRATI DAL Primo GENNAIO 2017.

Così come per le Indennità e arretrati dovute ai lavoratori(infermieri e Ostetriche) delle altre UO sopraindicate e individuate nell’Accordo Sottoscritto.

NATURALMENTE FAREMO LE DOVUTE CONSIDERAZIONI SUI FONDI NON APPENA SAPREMO LA CONSISTENZA DEI FONDI NEL DETTAGLIO.

E EVIDENTE CHE LADDOVE DOVESSIMO RISCONTRARE VIOLAZIONI DI LEGGI E CONTRATTO INTERVERREMO CON TUTTE LE MODALITA’ IN NOSTRO POSSESSO.

 

E’ stato sottoscritto con la Parte Pubblica altri Accordo Integrativo sulla Libera Professione Indiretta che rende possibile il pagamento ai lavoratori interessati del 70% della remunerazione dovuta.

Continueremo come USB a dare Battaglia in difesa dei Lavoratori, del loro salario Accessorio e dei loro Diritti, sicuri che questo sia il miglior modo di fare Sindacato!

 

 

Tanto vi era dovuto per corretta informazione. Un Saluto

 

Delegati RSU-USB

Mauro Giuliani

Walter Saienni