2006 Contratto Sanità

Roma -

Il contratto normativo è scaduto, quello economico è stato rinnovato con due anni di ritardo, così, alle non dignitose condizioni di lavoro, si aggiungono anche le precarie condizioni economiche.
È QUESTO LO STATO DEGLI OPERATORI DELLA SANITÀ
Il continuo protrarsi delle scadenze contrattuali ha creato la disillusione tra i lavoratori; i rinnovi sono diventati scadenze amministrative che si realizzano nel clima delle compatibilità economiche e politiche, senza consultazione dei lavoratori interessati, spesso trascinati in scioperi "finti", costruiti per disinnescare il conflitto sociale.
La rassegnazione dei lavoratori si traduce ormai da anni nel motto "pochi maledetti e subito", una boccata di ossigeno per le famiglie, che però distoglie dai veri contenuti del contratto, falsi ed ingiusti...

 

In allegato il volantone (l'ordine delle pagine è 4,1,2,3)

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni