Alisa vuole sospendere ferie e permessi per disabili del personale sanitario, USB: inaccettabile da chi è sotto inchiesta per la prima emergenza, servono nuove assunzioni

Genova -

 

Walter Locatelli commissario straordinario di ALISA, ha chiesto ai direttori delle ASL di sospendere le ferie e i permessi per disabili, per far fronte alla nuova emergenza Covid-19 che, nonostante fosse prevista da mesi, continua a propagarsi sul territorio mettendo in seria difficoltà le aziende sanitarie locali e i pronto soccorso degli ospedali liguri. 
Richiesta arrivata dopo l'apertura delle indagini da parte della Procura di Genova sui ritardi della sanità ligure e sui piani sanitari per far fronte all'emergenza. 
A fare le spese di questa situazione sarebbe nuovamente il personale sanitario, già stremato dai tanti sacrifici spesi per far fronte all'epidemia durante il lockdown, e ora ricompensato con queste direttive.

Si continuano a spremere i lavoratori invece di attivarsi immediatamente con l'assunzione di personale, in primis infermieri e operatori socio-sanitari con contratto a tempo indeterminato, in modo da mettere in sicurezza l'assistenza e la rete stessa della Sanità

USB SANITÀ  LIGURIA 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati