Arrivano i topi

Genova -

Trovare tre topi all'apertura delle porte di un ascensore del Gaslini oltre che provocare ribrezzo è simbolico di ciò che sta accadendo.
Una decadenza generale che parte dai soldi assegnati al Bambin Gesù di cui ben conosciamo i risvolti grazie ai media nazionali e che la politica ligure (malgrado siano soldi pubblici) non è stata in grado di contrastare.
Un degrado che continua grazie a dirigenti che non rispondono più alle esigenze anche minime.
Dai controlli non effettuati sul rispetto degli appalti da parte di aziende private al guano che ricopre i posteggi per i disabili per arrivare ad una carenza di organico ormai cronica (in certi turni si hanno oltre 10 reparti scoperti per la figura degli Oss ed il loro lavoro ricade sulle infermiere ormai sempre meno in turno).
Nuovi dirigenti che cercano di risolvere i problemi aumentando ulteriormente i carichi di lavoro ma ormai la coperta è troppo corta.
Personale che vorrebbe ricongiungersi alla propria famiglia ma a cui non viene data la possibilità tramite l'istituto della mobilità in una commistione di responsabilità di governo, regione ed aziende.
Il personale sarebbe da premiare per l'abnegazione nella cura dei piccoli nonostante l'incapacità dirigenziale e politica.
Ormai da anni come USB denunciamo queste situazioni ad un associazionismo ed una politica sorda alle nostre istanze.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni