Assemblea USB nel presidio ospedaliero di Chieti

Chieti -

Lunedì 19/06/17, si è tenuta presso il presidio ospedaliero di Chieti un’assemblea dei lavoratori indetta da USB.

Negandoci l’assegnazione delle sale per riunirci in assemblea, ASL2 agisce
contro la sentenza della Corte di Cassazione di Milano n°24443 del
30/11/2016, che sancisce questo tipo di restrizioni come comportamento
antisindacale.

Nonostante l’ ostruzionismo da parte della direzione dell’ASL2 Lanciano –
Vasto – Chieti, l’assemblea si è tenuta lo stesso, all’aperto, davanti l’ingresso
principale del P.O. con successo e molta partecipazione.


All’ODG dell’assemblea di oggi si è discusso delle condizioni dei lavoratori
delle ditte che gestiscono in appalto i servizi Asl e della qualità dei servizi
rivolti agli utenti, che divengono sempre più scadenti ma che sono indispensabili per i quasi 400 mila abitanti della provincia di Chieti.


Crediamo sia necessario rivolgersi a tutta la cittadinanza e ai lavoratori
dell’ASL e delle aziende esternalizzate, per denunciare la pessima gestione
del servizio sanitario della Asl2 e rivendicare il diritto alla salute.


USB proseguirà le sue assemblee per i lavoratori come da programma.


P.S. Facciamo notare che il Logo dell’Ospedale S.S. Annunziata di Chieti non
è aggiornato all’ASL2.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni