Azienda Ospedaliera Brotzu, USB Sanità Sardegna: Richiesta urgente predisposizione e messa a norma dei turni di Pronta Disponibilità attribuiti al personale Infermieristico afferente alle Sale Operatorie.

Al Commissario Straordinario A.O.Brotzu

Dott. Paolo Cannas

 

E, p.c.

 

Al Direttore Sanitario P.O S.Michele

Dott.ssa Marinella Spissu

 

Al Direttore Sanitario

Dott.Raimondo Pinna

 

Al Direttore Amministrativo

Dott. Ennio Filigheddu

 

Alla Dirigente delle Professioni Sanitarie

Dott.ssa Bruna Dettori

 

Al Direttore Servizio del Personale

Dott.ssa Maria Teresa Garau

 

Loro Sedi

 

Cagliari -

 

L'USB SANITA' apprende con preoccupazione dai lavoratori interessati, che nella predisposizione delle Pronte Disponibilità attribuite al personale Infermieristico afferente alle Sale Operatorie, le stesse vengono predisposte non solo in maniera difforme dalla vigente normativa ma mettono in serio pericolo tutte le dinamiche organizzative, considerato che gli Operatori vengono inseriti in Pronta Disponibilità nello stesso giorno e nelle stesse ore in diverse Sale Operatorie.

 

Come è noto la scrivente Organizzazione Sindacale in diverse circostanze, non ultima nell'incontro del 22 gennaio u.s, ha evidenziato la necessità di integrare il personale Infermieristico e di Supporto in numero adeguato al fine di poter predisporre i turni delle Pronte Disponibilità, nei modi e nei tempi conformi ai dettami contrattuali, che dispongono che le P.D devono essere ripartite di norma per Operatore, in non più di 6 periodi al mese.

 

Certo la drammaticità di questa situazione non è una cosa che nasce da oggi al domani, ma è vero e inammissibile che la mancanza delle necessarie risoluzioni, con le evidenti ricadute sull'organizzazione, sminuiscono quel ruolo di eccellenza che hanno sempre caratterizzato l'Azienda Ospedaliera Brotzu.

 

Sulla scorta di quanto evidenziato, a tutela delle lavoratrici e dei lavoratori, ancor più per gli evidenti pericoli a cui potrebbero essere esposti i pazienti in concomitanza delle diverse priorità interventistiche, si chiede con carattere di urgenza di predisporre la turnistica delle Pronte Disponibilità escludendo la possibilità che gli Operatori vengano inseriti negli stessi periodi temporali in diverse sale operatorie, considerato che a tutt'oggi gli stessi non hanno mai acquisito il dono dell' ubiquità.

 

Per quanto sopra, si chiede un immediato riscontro, con l'avvertenza qualora quanto richiesto venisse disatteso, non si esiterà a dare informativa agli organismi esterni con la contestuale messa in atto di tutti gli strumenti sindacali, compreso lo stato di agitazione con le relative procedure di raffreddamento e di conciliazione.

 

p.Il Coordinamento Regionale USB PI SANITA'

Gianfranco Angioni

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni