Azienda USL Bologna: il 16 Maggio è SCIOPERO

Bologna -

Si pretende di tagliare per 7 milioni di euro sul personale e altri tagli per un totale di 30 milioni di euro da risparmiare nel 2012. 

 

Si chiede di aumentare il costo della mensa e la modalità di accesso ad essa.

 

S’intende applicare il contratto nazionale firmato da CGIL, CISL, UIL e Fials che porta la mobilità del dipendente fino a un raggio di 25KM.

 

Si pensa di rivedere i part-time

 

Non si vuole riconoscere come orario lavorativo il passaggio di consegne.

 

Si vuole accorpare di servizi,

 Si vuole il pagamento per il parcheggio del Bellaria e infine s’intende ridurre il periodo di Ferie estive da venti a quindici giorni.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni