COMUNICATO STAMPA: USB A FIANCO DI FABIO GENTILE VITTIMA DI MINACCE E ATTI VANDALICI

Nazionale -

Fabio Gentile, Presidente dell’Associazione MIC & PS (Movimento Infermieri Campani e Professioni Sanitarie) negli ultimi giorni è stato vittima di atti vandalici e ha ricevuto minacce anonime.

 

Fabio si batte da tempo per ottenere assunzioni regolari nella sanità campana ed in particolare a fianco delle migliaia di Infermieri che lavorano al nord e che vorrebbero rientrare in Campania.

 

La USB Sanità ha collaborato finora, e continuerà a farlo, con il MIC & PS nel denunciare la parentopoli nella sanità campana e ha contribuito ad animare tutte le lotte condotte finora dal MIC & PS per il rispetto della legalità e per favorire i concorsi ed il rientro in Campania di Infermieri e altro personale già vincitore di concorso in altre regioni.

 

Chi oggi minaccia Fabio Gentile vorrebbe fermare un movimento di mobilitazione che sta prendendo sempre più piede in uno dei più grandi e problematici settori della Regione Campania, la Sanità Pubblica, dove più forte si sente il bisogno della presenza di un Sindacato vero e conflittuale.

 

Fabio ha già mostrato la sua tempra in tante battaglie e non si farà certo intimidire da questi atti vandalici tanto vili quanto inutili, ma la USB intende comunque manifestare pubblicamente tutta la sua solidarietà ed il suo appoggio a Fabio Gentile ed al suo Movimento per incoraggiarlo a proseguire la lotta contro la parentopoli campana e per il rientro in Campania delle migliaia di Infermieri che lavorano in altre Regioni perlopiù al Nord.

Esecutivo Nazionale USB Sanità

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni