Galliera, Genova. "… Nuovo" Centro Prelievi. Vecchi, problemi irrisolti (anzi peggiorati)

In allegato il volantino da scaricare

Genova -

Lo scorso 25 luglio è entrato in funzione il nuovo "centro prelievi". L'apertura della nuova sede ha risolto un  grave disagio. Prima, per usufruire del servizio, gli utenti, erano costretti  a sostare per ore nelle scale del padiglione D. Questa però sembrerebbe solo una soluzione "balneare" perché con l'arrivo dell'inverno la coda e le interminabili attese avverranno nei freddi corridoi adiacenti la nuova struttura.  Infatti, le panchine sono già state posizionate!!!
 
Un altro problema vede coinvolti i tecnici di laboratorio. "Normalmente" in un centro prelievi  prestano servizio quelle figure che attivamente svolgono questa funzione e cioè: medici e infermieri. Al Galliera le cose procedono in "leggera controtendenza",  infatti vengono impiegati anche tre tecnici di laboratorio a non svolgere le mansioni per cui hanno maturato esperienza e professionalità.


Questo è il classico esempio di utilizzo del personale sbagliato nel posto sbagliato. Certamente non possono fare i prelievi che è "un'arte del fare", che si acquisisce solo con l'esperienza e un percorso professionale stabilito.

 

A fare cosa allora? Controllare chi i prelievi li fa?

Non comprendiamo la "fantasia" organizzativa che mortifica di fatto la professionalità di tecnici, medici e infermieri.

Una domanda sorge spontanea: ci vorrà qualche ricorso legale per ridare dignità e serenità lavorativa ad operatori  così insensatamente privati del proprio ruolo?

Invitiamo chi di dovere a riconsiderare scelte a dir poco avventate!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni