Migliorare il GASLINI con riduzione di posti letto e del personale?

Continuiamo così... facciamoci del male!

Genova -

Il Commissario Straordinario Vincenzo Lorenzelli, a mezzo stampa, ci spiega che per "migliorare il Gaslini" si spenderanno 46 milioni di euro, con l’obiettivo di allineare il Gaslini alla logica sanitaria odierna:
"favorire il day hospital e prestazioni ambulatoriali" e così c’è l’obiettivo di tagliare ancora un centinaio di posti letto (il 25% di quelli attuali) e ovviamente "sembreranno eccessivi i 1870 dipendenti oggi necessari"…
Forse siamo lontani dai "viaggi della speranza" degli anni passati ma ancora oggi tante famiglie trovano nel Gaslini l’unica possibilità…
Chi ci lavora lo sa, i piccoli utenti lo sanno…
che mai un ospedale dovrebbe essere valutato solo sulla base delle convenienze e delle compatibilità economiche e meno che meno dovrebbe esserlo il Gaslini.
Le RdB da sempre sono contrarie a questa logica… è ora che anche al Gaslini nasca un sindacato indipendente, non funzionale alle scelte politiche di smantellamento del servizio pubblico che rappresentiamo.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni