Osp. Foligno: l'Amministrazione presenta alla RSU e alle OOSS una "proposta" blindata della Performance Individuale

USB chiama tutti in assemblea

Perugia -

Ormai il sogno della regione “Rossa”l’Umbria è svanito nelle alchimie più profonde della via senza ritorno, oggi in questa Regione nel comparto Sanità (e non solo) CISL,UIL e CGIL, con tutto il loro codazzo firmano accordi Sindacali che umiliano le Lavoratrici e Lavoratori, e soprattutto nella stessa Regione, la CGIL ha molte facce Sindacali.

Così come sta avvenendo ASL 3 presso l’Ospedale di Foligno, dove l’Amministrazione presenta alla RSU e alle OOSS una “proposta” blindata della Performance Individuale, che è il modello Brunettiano nato dal decreto 150/2009, dove le Lavoratrici e i Lavoratori saranno valutati individualmente dai tanti “capetti” che hanno ottenuto con il loro servilismo amministrativo Coordinamenti, Posizione Organizzative, e tanto altro.

USB non si meraviglia che CISL e UIL (e tutto il codazzo di sindacati autonomi) firmino questa proposta, ma restiamo esterrefatti che i “compagni” della CGIL facciano da stampella a questo mini ministro che offende i Lavoratori dicendo che sono dei fannulloni, e che i precari sono il male del nostro paese, e soprattutto dimenticano che il decreto brunetta non può essere applicato in nessuna forma prima che lo recepisca il contratto di lavoro, pertanto grazie a questo governo e agli accordi firmati da questi Sindacati ne riparliamo nel 2017.

La USB diffida questa amministrazione nel procedere ad adottare la “performance brunettiana” e chiediamo ai “compagni” della CGIL quale linea sindacale hanno quella che in molte regioni combattono questo decreto,

la USB, i lavoratori di Foligno si chiedono alla RSU e le OOSS perché non hanno fatto una riunione per spiegare cosa sta scritto nel scandaloso decreto brunetta, e come mai l’amministrazione fa riunioni di reparto e non convoca una assemblea generale parlando con i lavoratori…..???? la risposta e’ chiara dividendo i lavoratori questi sono più controllabili e controllati.

La USB sanità non ci sta a questo gioco che toglie dignità diritti e salario a tutti e mette i lavoratori uno contro l’altro.

 

USB sanità indice una

ASSEMBLEA GENERALE

per tutti i lavoratori dell’ospedale di Foligno 

 martedì 25 ottobre alle ore 14.00

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni