Ospedale Angelucci di Subiaco, USB: dopo presidio di protesta la direzione sospente i trasferimenti di personale

Tivoli -

la Direzione Generale della ASL RM/G ha deciso di sospendere le procedure di trasferimento di 7 Infermieri dall'Ospedale di Subiaco al Presidio di Colleferro.

La decisione, apparsa subito pericolosa per le sorti dell'Angelucci, si era resa necessaria a causa dello spostamento temporaneo del Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura, in corso di ristrutturazione. La protesta si è resa necessaria per evitare il continuo stillicidio di personale dell'Angelucci e garantire adeguati livelli di assistenza.

La USB ribadisce la ferma opposizione a qualsiasi processo di dismissione dell'unico Presidio Sanitario ancora attivo nella Valle dell'Aniene e continuerà a lottare, insieme alle lavoratrici ed ai lavoratori dell'Angelucci di Subiaco, perché il Presidio Ospedaliero torni a garantire tutti i servizi necessari alle popolazioni dei territori limitrofi.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni