Part-time: Un altro diritto perso nell'A.O. Sondrio grazie ai sindacati complici

Sondrio -

Nel 2011, come USB, portammo l'Azienda Ospedaliera di Sondrio in Prefettura per contestare l'accordo sul part-time che si apprestava a sottoscrivere con i sindacati complici; da soli ci opponemmo a quell'accordo non sottoscrivendolo!!

 

Non lo abbiamo sottoscritto allora, sicuri che si sarebbe trattato solo di un modo per mascherare la perdita del diritto al lavoro part-time per centinaia di persone ( il problema fu semplicemente spostato di 2 anni al 31/12/2013 ) visto che veniva ridotta del 10% la possibilità di passare da tempo full time a part-time e che dai due contingenti, uno del 25% ed uno del 10%, se ne sarebbe avuto uno unico del 25%.

 

Naturalmente i firmatari gridarono alla grande vittoria, omettendo di raccontare quanto sarebbe accaduto l’ultimo giorno dell’anno 2013.

 

OGGI ECCO ARRIVARE LE LETTERE A CIRCA 100 DIPENDENTI DI TUTTE LE QUALIFICHE CON ORDINE PERENTORIO CHE DAL 1/1/2014 DOVRANNO RIENTRARE AL LAVORO CON ORARIO A TEMPO PIENO. NON SOLO, ELIMINANDO UN CONTINGENTE DI RICHIESTE ( 10%) COLORO CHE HANNO PRESENTATO NUOVA DOMANDA DIFFICILMENTE POTRANNO OTTENERLO.

 

E’ PALESE CHE HANNO SVENDUTO I DIRITTI DEI LAVORATORI MA

COME USB, RITENIAMO CHE LA BATTAGLIA NON SIA FINITA

 

Riteniamo comunque illegittimo l'accordo sottoscritto in quanto la legge 183 del 2010 dava la possibilità alle Aziende di rivedere ad personam, entro 180 giorni, tutti i contratti part-time stipulati. Inoltre, rispetto ai pronunciamenti della Corte Costituzionale – ma anche alle direttive dell'Unione Europea che, nello specifico, impongono agli Stati di "facilitare lo sviluppo del lavoro parziale su base volontaria e di contribuire all'organizzazione flessibile dell'orario di lavoro" – questa legge risulta illegittima ed in palese contrasto, tanto che molti tribunali italiani, di fronte alle nostre azioni legali, hanno imposto alle Aziende di ridare il part-time ai lavoratori ricorrenti

 

COME USB SIAMO PRONTI A DIFENDERE IL DIRITTO AL PART-TIME!!!

 

È necessario che i lavoratori ai quali è pervenuta la lettera raccomandata: sottoscrivano il modulo allegato, lo protocollino in duplice copia e ci contattino per eventuali iniziative a tutela dei propri diritti.

 

ATTENZIONE SE VI CONFERMANO IL PART-TIME CHIEDENDOVI DI SOTTOSCRIVERLO A TERMINE, VI CONSIGLIAMO DI NON FIRMARE PERCHE' ALTRIMENTI POTREBBERO SUCCESSIVAMENTE REVOCARVELO ALLA SCADENZA.

 

Come USB nei prossimi giorni convocheremo una specifica riunione presso la nostra sede di Sondrio dove decideremo tutte le azioni da intraprendere insieme.

 

USB Sondrio, Viale Mazzini,54/b tel 034 2200025 Riccardo Germani 3382358196

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni