PRECARI SANITA' : OCCUPATA DIREZIONE GENERALE DEL POLICLINICO DI TOR VERGATA DAGLI ESTERNALIZZATI DELLA ARCOBALENO SRL

Contro il licenziamento dei 270 lavoratori e per la loro definitiva stabilizzazione

Roma -

Un gruppo di lavoratori della Arcobaleno srl insieme ad una delegazione delle RDB-CUB ha occupato la Direzione generale del Policlinico di Tor Vergata.

L’azione è motivata dal rischio di licenziamento da parte del PTV dei 270 lavoratori esternalizzati della Arcobaleno srl, profilatosi dopo che l’Ispettorato del Lavoro di Roma, intervenuto su istanza delle RDB-CUB, ha certificato che si è in presenza di appalto irregolare e intermediazione di manodopera.

 

La Regione Lazio, investita da tempo della grave situazione nella persona dell’Assessore alla Sanità Augusto Battaglia, e nonostante l’impegno per l’avvio di un tavolo con il Policlinico e le RdB, assunto in una assemblea pubblica del 4 aprile scorso dallo stesso Battaglia unitamente agli Assessori al Lavoro e al Bilancio,  non ha a tutt’oggi dato seguito all’iniziativa annunciata.

 

Vergognoso l’atteggiamento della Cgil e della UIL, che individuano la responsabilità degli eventuali licenziamenti nella pronuncia dell’Ispettorato del Lavoro e dunque nella iniziativa delle RdB-CUB.

 

La delegazione degli occupanti chiede l’immediato avvio delle selezioni riservate per tutto il personale in affitto, con una prima contrattualizzazione a tempo determinato a cui dovrà seguire una stabilizzazione definitiva e in tempi certi.

 

Le RdB-CUB ed i lavoratori della Sanità denunciano inoltre l’illegalità diffusa in tutti gli ospedali regionali, dove appalti miliardari a ditte e cooperative, che precarizzano sia i lavoratori impegnati sia la funzionalità del servizio pubblico, determinano enormi ricadute su un bilancio che vedrebbe consistenti risparmi dalla reinternalizzazione dei servizi.

 

 

 

.


PRECARI SANITA’ : TOLTA OCCUPAZIONE ALLA DIREZIONE GENERALE DEL POLICLINICO DI TOR VERGATA
Bloccati i licenziamenti, Battaglia convoca lavoratori e RdB per il mercoledì 4 giugno

E’ terminata l’occupazione della Direzione generale del Policlinico di Tor Vergata attuata questa mattina da un gruppo di lavoratori della Arcobaleno srl insieme ad una delegazione delle RDB-CUB.

 

I 270 lavoratori esternalizzati della Arcobaleno srl, vedono scongiurato il rischio licenziamento da parte del PTV, profilatosi dopo l’accertamento delle irregolarità nell’appalto svolta dall’Ispettorato del Lavoro di Roma su segnalazione delle RdB-CUB. Il Direttore generale del PTV Enrico Bollero si è infatti impegnato a non procedere a nessun licenziamento ed ha chiesto alla Regione l’ampliamento della dotazione organica del Policlinico, che comprenda tutti i lavoratori attualmente impegnati nell’appalto con l’Arcobaleno srl.

 

L’assessore alla Sanità Augusto Battaglia, chiamato in causa dalle RdB-CUB, ha finalmente convocato il tavolo regionale con il PTV, gli assessori al Bilancio e al Lavoro e le RdB-CUB, in cui si affronterà il problema complessivo del precariato nel Policlinico, fissato per il 4 giugno alle ore 17.00 presso la sede dell’Assessorato.

 

“La battaglia adesso si trasferisce al tavolo regionale, da cui dovranno scaturire i processi tecnici e i tempi definiti per il percorso di reinternalizzazione e di stabilizzazione dei lavoratori precari”, commenta Pio Congi delle RdB-CUB. “Nel frattempo i lavoratori e le RdB non accetteranno alcuna proposta che non vada in questa direzione, soprattutto da quelle organizzazioni sindacali che hanno speculato sulla vicenda persino stigmatizzando un’attività di denuncia sulla regolarità delle condizioni dei lavoratori che per noi appartiene ai doveri di un sindacato”, conclude il dirigente RdB-CUB.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni