Proposte USB in merito allo schema di decreto legislativo di riordino della Croce Rossa Italiana

NO CRI PRIVATA - NO PRECARIATO

Nazionale -

In più occasioni la scrivente Organizzazione Sindacale ha avuto modo di rappresentare la più profonda contrarietà ai principi ispiratori dello schema di riordino della CRI.

Naturalmente non siamo contrari all’idea che l’Associazione della Croce Rossa Italiana si strutturi, finalmente, secondo i principi ispiratori della Società Internazionale della Croce Rossa e Mezza Luna Rossa, bensì restiamo attoniti nel costatare che tali principi vengano utilizzati a giustificazione di un percorso che ci restituirà una Croce Rossa certamente diversa da come siamo stati abituati a conoscerla in termini di funzioni e prerogative ma pesantemente impoverita della sua struttura portante: i lavoratori e le lavoratrici che ne hanno caratterizzato ruolo e funzioni, per decenni.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni