Roma, 45 ambulanze bloccate nei Pronto Soccorso e la Regione continua a tacere

Roma -

Oggi 9 maggio risultano bloccate 45 ambulanze a Roma in attesa della barella, con gravi ripercussioni sul servizio di emergenza extraospedaliera.

Fin quando la Regione Lazio non metterà mano ad una massiccia campagna di assunzioni di personale medico, infermieristico e tecnico con apertura di reparti ospedalieri sarà difficile assicurare la protezione sanitaria alla popolazione che ne fa richiesta.

Fin quando non si metterà mano all’organizzazione del servizio di emergenza-urgenza extraospedaliera, chi ne pagherà le conseguenze saranno la cittadinanza ed i lavoratori dell’Ares 118 che passano ore e ore all’esterno dei Pronto Soccorso in attesa della barella.

Non smetteremo mai di denunciare tale problema, per l’Unione Sindacale di Base Sanità Lazio questo problema non può diventare la consuetudine.

USB Sanità Lazio

Roma 9 maggio 2022
 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati