SANITÀ LAZIO: USB PI METTE IN SCENA L'OSPEDALE "SANTA RENATA DEL MI-STATE-A-CUORE"

Roma -

Grande successo dell’iniziativa di protesta organizzata oggi a Roma dalla USB Pubblico Impiego davanti al CUP dell’Ospedale San Giovanni/Addolorata, dove, con la partecipe presenza della cittadinanza, i lavoratori e alle lavoratrici della Sanità hanno messo in scena il “PRONTO SOCCORSO DELL’OSPEDALE SANTA RENATA DEL MI-STATE-A-CUORE”.

 

“Con la nostra performancespiega Maurizio Fusà, del Coordinamento USB Sanità Lazio -abbiamo voluto rappresentare la realtà della sanità pubblica ed in particolare dei Pronto Soccorso del Lazio: malati curati a terra, con mezzi improvvisati, e l’enorme carenza di personale, spesso precario, che non riesce a garantire un adeguato servizio. Abbiamo anche voluto denunciare l’ipocrisia di chi finge di stupirsi di fronte al degrado del sistema sanitario, facendo finta di non sapere che sono stati tagliati oltre 7000 posti letto, chiusi o trasformati 26 ospedali e 11 pronto soccorso e il personale subisce il blocco del turnover da oltre 10 anni”.

 

“I lavoratori della Sanità - conclude il sindacalista – non ci stiamo ad essere considerati la controparte dei cittadini, ormai ben consapevoli di dove si annidino sprechi e malaffare. Come del resto viene puntualmente riscontrato dalla Corte dei Conti: intramoenia, appalti, esternalizzazioni.”

in allegato l'articolo del corriere della sera on line, di Paese Sera e di  Romacapiale news

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni