USB OSPEDALE CAREGGI: BASTA CHIACCHIERE

A TUTTI I LAVORATORI DI CAREGGI

 

MANIFESTAZIONE SOTTO LA PRESIDENZA DELLA REGIONE TOSCANA

MERCOLEDì 11 DICEMBRE 2019 ALLE ORE

PIAZZA DUOMO (lato via dell’Oriolo)

Firenze -

 

NESSUNO PUÒ DIRE DI NON SAPERE QUELLO CHE ACCADE NELL’AZIENDA OSPEDALIERA CAREGGI, NESSUNO PUÒ PENSARE CHE LA SOLUZIONE ARRIVI DA SOLA, NESSUNO DOVREBBE CONTINUARE A MUGUGNARE SENZA FARE NIENTE!!!


HANNO CANCELLATO IL VALORE DELLA CONTRATTAZIONE modificando unilateralmente in peggio un accordo aziendale già di per sé non brillante, spalmando su 3 anni (senza arretrati) quello che avrebbero dovuto dare subito nella busta paga di ottobre scorso.


CONTINUA IL FURTO DI TEMPO ORARIO visto che da agosto 2017 avrebbero dovuto calcolare nell’orario il tempo di vestizione (accordo regionale poi confermato nel CCNL) niente di tutto questo ma al momento solo una bozza di proposta aziendale inadeguata e che non riconosce l’accordo preesistente sul tempo di consegne.


IL DIRITTO ALLE FERIE SMINUITO attraverso una gestione imbalsamata dall’alto, con una programmazione rigida che non tiene conto anche dei lavoratori, della necessità
del recupero psico-fisico, delle loro problematiche familiari e sociali.


LA VERGOGNA DELLE “PAGELLINE” portatrici di iniquità e di arbitrio, di soprusi, clientelismo, favoritismo, ricatti, pretese extracontrattuali.


PERSISTE UNA CARENZA DI PERSONALE che ha come effetto condizioni di lavoro difficili e la indiretta negazione di diritti e tutele contrattuali con un peggioramento altresì dei servizi alle persone e del ruolo centrale del servizio sanitario pubblico a garanzia del diritto alla salute.


 CHI PECORA SI FA LUPO LA MANGIA

 

Come sindacati di base di Careggi abbiamo aperto uno stato di agitazione, attuato giornate di informazione e fatto un tentativo di conciliazione in Prefettura con la direzione aziendale che ha avuto esito negativo.

Chiamiamo ora a manifestare sulle nostre rivendicazioni.

Coordinamento USB Careggi
 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni