Vertenza Kcs Caregiver: esito incontro in prefettura

Genova -

VERTENZA KCS CAREGIVER

ESITO INCONTRO IN PREFETTURA

In data 25 Agosto si è tenuto presso la Prefettura di Genova l'incontro nell'ambito della procedura di raffreddamento avviata da Usb Lavoro Privato vista l'assoluta indisponibilità al confronto da parte di Kcs e le numerose e crescenti criticità che attendono risposta da troppo tempo

In particolare abbiamo esposto al rappresentante del Prefetto:

  • Il protrarsi da molto tempo e da ben prima dell'emergenza Covid di una gestione degli ingressi che lascia vuoti un numero molto alto di posti letto in convenzione

  • La mancata convocazione dei Comitati previsti per la verifica dell'applicazione delle misure di prevenzione del contagio Covid 19 , inadempienza molto grave vista la situazione in atto

  • L'assoluta indisponibilità aziendale al confronto dimostrata in questi mesi in cui nonostante ripetute sollecitazioni non è stato convocato nessun tavolo nelle singole RSA con il risultato di esasperare ulteriormente i lavoratori in attesa di risposte a una miriade di problematiche quotidiane e già fortemente provati dall'emergenza sanitaria

Dopo ampia discussione e grazie all'intervento del rappresentante Prefettizio abbiamo ottenuto l'immediata calendarizzazione entro il mese di settembre del tavolo sindacale con Usb e la convocazione dei Comitati per la verifica dell'applicazione delle misure Covid in tutte e tre le Rsa gestite da Kcs.

Kcs ha inoltre fornito rassicurazioni sulla ripresa dei ricoveri , seppur compatibilmente con l'emergenza in atto, escludendo ogni ipotesi di ridimensionamento e/o disimpegno.

E' purtroppo la seconda volta nel 2020 che siamo costretti a minacciare lo sciopero per ottenere l'avvio di un confronto a conferma del fatto che non è certo l'emergenza Covid a impedire il confronto ma una precisa scelta di Kcs nella modalità di relazione con il sindacato ed i lavoratori.

Ora verificheremo il rispetto degli impegni assunti e soprattutto le risposte e gli impegni che assumerà KCS per dare finalmente soluzione alle numerose problematiche aperte.

Ieri Kcs ha rappresentato al Prefetto con stupore il fatto che solo Usb in questi mesi ha sollevato problemi fino ad arrivare alla minaccia di sciopero mentre nulla è giunto dalle altre oo.ss. NE SIAMO ORGOGLIOSI.

Usb ha agito con responsabilità vista la grave pandemia in atto ma MAI rinuncerà a sostenere le ragioni dei lavoratori. L'emergenza Covid non può in alcun modo giustificare l'assenza di confronto nelle Rsa e di risposte ai problemi aperti.

Usb informerà tempestivamente delle date e soprattutto degli esiti degli incontri ed invita tutti i lavoratori a contattare i delegati di Usb per esporre le loro problematiche da portare ai tavoli di confronto con l'azienda.

USB Lavoro Privato Liguria

Genova 27-8-2020

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni