Ex ASL SA 1: azienda sanitaria o caserma militare?

Vile aggressione da parte di una dirigente dell’ex ASL SA 1, (Responsabile dell’Ufficio Disciplinare) nei confronti del Coordinatore Provinciale R.d.B./CUB Sanità di Salerno,

Salerno -

“Infermiere deferito al consiglio di disciplina perché non saluta un medico” 

Lunedì 25/05/09, si è consumata una vile aggressione da parte di una dirigente dell’ex ASL SA 1, (Responsabile dell’Ufficio Disciplinare) nei confronti del Coordinatore Provinciale R.d.B./CUB Sanità di Salerno, (che ha dovuto fare ricorso alle cure mediche)  durante lo svolgimento  del procedimento disciplinare nei confronti di un infermiere deferito al consiglio di disciplina per non aver salutato un medico.   

La dirigente, già adirata perché gli era stato contestato un comportamento non imparziale, avendo espresso solidarietà al medico non salutato, perdeva completamente il controllo di sé, quando il sindacalista della R.d.B./CUB, osava anche chiedere di avere copia degli atti, al punto di aggredirlo fisicamente, procurandogli graffi e lesioni varie, medicate in P.S. 

Oltre ai tagli alla sanità, all’aumento dei carichi di lavoro, al peggioramento delle condizioni lavorative, alla perdita del potere d’acquisto dello stipendio, alla riduzione del salario accessorio e alla criminalizzazione di Brunetta,  

stanno ritornando le baronie e i fascismi, per i lavoratori e per chi osa difenderli?  

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni