Policlinico di Messina: USB e Lavoratori in Direzione Sanitaria

previsto per mercoledì 23 l'incontro con il Dorettore Sanitario del Policlinico

Messina -

Stamattina una delegazione di USB e del Personale del Policlinico si è recata in Direzione

Sanitaria.

sempre più inaccettabili

USB di Messina.

Non possiamo restare né fermi né in silenzio davanti a condizioni di lavoro e di assistenza”, così Rosi Lisitano, Rsu USB del Policlinico e dirigente della federazione

Da tempo”, continua “facciamo presente un’organizzazione che sta diventando ingestibile,

pronta ormai in troppi casi a tagliare ed a riversare carichi e rischi sugli operatori e sulle

condizioni del servizio ai Cittadini. Su questo abbiamo sollecitato la Direzione del Policlinico,

trovando una disponibilità al confronto diciamo a corrente alternata, fino a coinvolgere anche

l’assessore regionale Borsellino. E, arrivati a questo punto, uno stato d’agitazione del Personale

pronto nel cassetto

numerosissima ed a volte pronta ad una gestione del Personale vessatoria ed incomprensibile su

ferie, turni, trasferimenti, condizioni di lavoro e di assistenza e diritti fondamentali, questa

Organizzazione non è disposta a fare spallucce ed a fermarsi davanti ad una porta chiusa

intervento immediato sulla questione ferie,

per mercoledì prossimo

Messina, 17 aprile 2014

”.Se poi aggiungiamo”, continua la dirigente USB “una filiera di comando articolata e”.Oggi”, conclude Lisitano, “prendiamo atto degli impegni assunti dalla Direzione per une dell’appuntamento concordato col Direttore Sanitario”.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati