PRESIDIO PERMANENTE A.O. MOSCATI DI AVELLINO

CONTRO LA RIDUZIONE DI PERSONALE INFERMIERISTICO NEI REPARTI DI EMERGENZA

Avellino -

L'USB (Unione Sindacale di Base) comunica che il presidio, pacifico e civile attuato dai Lavoratori presso la palazzina degli Uffici amministrativi dell'A.O "S.G. Moscati" dopo lo sgombero "forzato" di ieri, richiesto dal Direttore Generale mediante l'intervento della Polizia, continua in modo permanente sotto la citata struttura.

 Il presidio verrà sciolto e termineranno le azioni di protesta solo alla rimozione delle disposizioni di servizio emanante dalla Direzione Strategica Aziendale, disposizioni che minano seriamente la qualità assistenziale delle prestazioni, poiché si vuole portare le unità infermieristiche da tre a due per il turno notturno nel Dipartimento di Emergenza/Urgenza.

 Invitiamo tutta la popolazione, la società civile, i movimenti e le realtà sane del territorio a dare sostegno alla rivendicazione.

 Come USB contestiamo, insieme a tutti i lavoratori della predetta Unità Operativa, la riduzione del turno notturno da tre unità a due unità a fronte di ben n°22 posti letto occupati prevalentemente da pazienti in pericolo di vita.

La suddetta procedura di riduzione di personale pregiudica, a parere di chi scrive, la tenuta dei Livelli Essenziali di Assistena e per questo abbiamo richiesto l'intervento del Prefetto, certi che le cause di mala sanità si annidano prevalentemente nella cattiva gestione dei servizi di assistenza, specie quelli di emergenza.

Il Coordinatore USB

Mario Walter Musto

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni