PRIMA VITTORIA DELL'RdB CUB PER I LAVORATORI DELL'OSPEDALE DI AGROPOLI (SA)

Ottenuta la revoca dei turni di Pronta Disponibilità aggiuntivi presso il Pronto Soccorso del Presidio Ospedaliero di Agropoli

Agropoli -

Il giorno 8 giugno c.a. alle ore 13,00 presso la Direzione Sanitaria Aziendale dell’ASL SA 3 si è tenuto un incontro tra la Direzione Sanitaria dell’ASL SA 3 e una delegazione sindacale della RdB CUB. Oggetto dell’incontro proprio i turni aggiuntivi di pronta disponibilità degli infermieri professionali del P.S. di Agropoli.

 


La delegazione sindacale ha ribadito che gli operatori tutti del P.S. di Agropoli confermano integralmente il documento esposto-diffida del 28.5.2007 e pertanto improrogabilmente dal 9.6.2007 non effettueranno i turni aggiuntivi di Pronta Disponibilità in quanto gli stessi turni, effettuati sin dall’apertura dell’Ospedale di Agropoli, hanno determinato uno stress psico-fisico non più tollerabile dagli Operatori; inoltre la qualità delle prestazioni è ridotta notevolmente a causa della impossibilità di godere regolarmente dei riposi infrasettimanali sia dei turni diurni e pomeridiani, ma principalmente del riposo che segue alla notte.

 


In definitiva la delegazione della RdB ha sottolineato l’aperta violazione della legge sull’orario di lavoro – cfr. la legge 66/2003 e 213/2004 – e l’aperta violazione di legge anche dell’art. 7 del CCNL del 20.09.2001 sull’istituto della Pronta Disponibilità.

 


Prima di procedere alle denunce nelle sedi competenti, però, la RdB ha inteso interpellare la Direzione Generale per avviare un confronto e per tenere corrette relazioni sindacali.


La Direzione Sanitaria Aziendale ha preso atto di quanto esposto dagli Operatori del Pronto Soccorso di Agropoli e delle dichiarazioni della RdB e ha comunicato agli stessi che dal 15.6.2007 i turni della Pronta Disponibilità aggiuntivi non saranno più a carico degli Operatori del P.S. di Agropoli.

La Direzione Sanitaria del Presidio Ospedaliero di Agropoli, pertanto, dovrà garantire agli Operatori del Pronto Soccorso di Agropoli che dal giorno 15.6.2007 effettueranno solo i turni notturni e festivi di Pronta Disponibilità del Pronto Soccorso di Agropoli.

 


Resta da risolvere il problema della carenza di organico che ha determinato finora  il carico intollerabile di lavoro per gli operatori del Pronto Soccorso. Una carenza che non potrà e non dovrà ricadere sulla qualità del servizio offerto ai cittadini.

 

Per discutere di questa e delle altre gravi problematiche dell’ospedale agropolese (carenza di personale sia medico che paramedico e di strumentazione) la RDB CUB ha organizzato un’assemblea pubblica martedì 19 giugno alle ore 11,30 presso la struttura ospedaliera.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni