USB 118 LAZIO: CONSEGNATO PROVVEDIMENTO DISCIPLINARE A DIRETTORE GENERALE ARES

Roma -

“Una simbolica commissione disciplinare costituita dai lavoratori del 118 ha valutato come negligente il comportamento della direttrice generale Maria Pia Corradi , per il ripetersi di comportamenti lesivi nei confronti dei lavoratori e lavoratrici come l’erogazione ritardata dei buoni pasto, diventata quasi una prassi ed il mancato pagamento delle giornate lavorate per gli eventi da Aprile 2014”

“Restano palesi le gravi difficoltà dell'ARES: mancano presidi e tecnologie necessarie a prestare soccorso, dagli elettrodi alla mancata trasmissione dell’elettrocardiogramma in caso di sospetto infarto, mancano i più banali generi di consumo, i mezzi sono ormai troppo vecchi ed usurati non funziona, perché inutilizzabile, il sistema radio costato 16 milioni di euro ma inutilizzabile.”

Quello che invece non sembra arrestarsi è il processo di privatizzazione del sistema, un tempo interamente pubblico, che la Direzione Generale si era impegnata a difendere a tutti i costi e per ovviare a questo non basterà certo un provvedimento disciplinare dei lavoratori.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni